Prossimi eventi

Feb
20
gio
SOLD OUT – MECNA “Fuori dalla città” tour
Feb 20@21:00
SOLD OUT - MECNA "Fuori dalla città" tour @ Locomotiv Club

MECNA. Fuori dalla città tour
20 febbraio 2020 SOLD OUT
21 febbraio 2020 SOLD OUT
Bologna
Locomotiv Club


Dopo l’incredibile successo delle tre date del Neverland Tour insieme a Sick Luke a Milano, Napoli e Lecce Mecna torna live con il “Fuori dalla Città Tour”, una lunga serie di appuntamenti in tutta la Penisola con una speciale formazione in cui il rapper porterà dal vivo l’ultimo lavoro discografico, “Neverland” e alcuni dei suoi più importanti successi.

“NEVERLAND”, l’ultimo album, nasce dall’inaspettata collaborazione tra MECNA e SICK LUKE, l’incontro tra due diversi mondi, generazioni e approcci alla musica urban che genera una nuova e imprevedibile dimensione artistica. L’immaginario alla base del disco inizia a prendere forma dalla creazione della title track, il brano più rappresentativo del concept dell’album: l’allusione ad un luogo non reale, non esistente, da esplorare e al tempo stesso in cui rifugiarsi. Un territorio da scoprire in cui gli artisti possano sentirsi liberi di uscire dai propri schemi e dalle proprie consuetudini e fondere insieme linguaggi e universi musicali di riferimento.Il processo creativo di “NEVERLAND” ha visto la partecipazione di Valerio Bulla, musicista della scena indie e alternativa italiana e Alessandro Cianci, chitarrista e storico collaboratore di Corrado. Il disco infatti è stato scritto con il contributo di tutti in un percorso guidato dalla sinergia tra lo stile estremamente riconoscibile delle liriche di Mecna, la musica pura e suonata di Bulla e Cianci e le produzioni di Sick Luke, uno tra i più interessanti e richiesti producer della scena attuale che in questo lavoro sperimenta una veste inedita.
La scelta delle collaborazioni risponde alla volontà di enfatizzare alcune delle sfaccettature più introspettive e malinconiche della linea artistica di Corrado: è stato infatti Mecna a chiamare Tedua, Luché e Generic Animal per il brano “Non Dormo Mai”, artisti che condividono con Corrado la necessità di rivelare con la musica un lato personale e intimo. Mecna e Luke decidono inoltre di coinvolgere nella title track alcune tra le nuove realtà del panorama musicale come Psicologi, Marina, Ainè e Voodoo Kid, dimostrando un’attenzione e una ricerca particolare alla scena attuale. Infine, nell’album non poteva mancare l’amico CoCo, per un sodalizio artistico già consolidato che riesce sempre a dare nuova linfa ai brani rendendoli contemporanei e personali.

MECNA, classe 1987, è una delle voci più importanti della scena rap italiana, capace di raccontarsi in modo intimo e personale attraverso produzioni raffinate, caratterizzate da tappeti elettronici e atmosfere soffuse che unite alla liriche autobiografiche ma mai autoreferenziali creano uno stile inedito e inconfondibile. MECNA è stato la rivelazione della stagione 2012/2013, con il suo album d’esordio “Disco Inverno” (Macro Beats/Audioglobe) che ha conquistato subito i media specializzati, il pubblico Hip Hop e tutta la scena indipendente italiana. Nel gennaio 2015 esce il suo secondo album “Laska” (Macro Beats/Universal Music) che consacra definitivamente il rapper e debutta alla posizione numero 8 della classifica FIMI a cui segue, a gennaio 2017, la pubblicazione di “Lungomare Paranoia” (Macro Beats/A1 Entertainment). A giugno 2018 esce “Blue Karaoke”, lavoro che segna l’ingresso dell’artista nel roster di Virgin Records. “Neverland” è il quinto album in studio del rapper foggiano, in uscita venerdì 11 ottobre per Virgin Records.

https://www.instagram.com/Mecna/
https://www.facebook.com/mecna/

Feb
21
ven
NADA @TEATRO ANTONIANO
Feb 21@21:00
NADA @TEATRO ANTONIANO @ Teatro Antoniano

Nada Malanima in tour nei teatri italiani.
21 Febbraio – Bologna – Antoniano CinemaTeatro
BIGLIETTI: http://bit.ly/NADA_ANTONIANO

È un momento difficile tesoro, tour nei teatri 2020. Nada torna in tour, nei teatri italiani, per festeggiare quello che è stato un anno di concerti incredibile per l’artista. Un successo totale di pubblico e critica, prima nei club in primavera e poi nei festival estivi. Lo spettacolo dal vivo sarà totalmente rinnovato per queste speciali occasioni live.

SOLD OUT – MECNA “Fuori dalla città” tour
Feb 21@21:00
SOLD OUT - MECNA "Fuori dalla città" tour @ Locomotiv Club

MECNA. Fuori dalla città tour
21 febbraio 2020
Bologna
Locomotiv Club

EVENTO SOLD OUT!

Dopo l’incredibile successo delle tre date del Neverland Tour insieme a Sick Luke a Milano, Napoli e Lecce Mecna torna live con il “Fuori dalla Città Tour”, una lunga serie di appuntamenti in tutta la Penisola con una speciale formazione in cui il rapper porterà dal vivo l’ultimo lavoro discografico, “Neverland” e alcuni dei suoi più importanti successi.

“NEVERLAND”, l’ultimo album, nasce dall’inaspettata collaborazione tra MECNA e SICK LUKE, l’incontro tra due diversi mondi, generazioni e approcci alla musica urban che genera una nuova e imprevedibile dimensione artistica. L’immaginario alla base del disco inizia a prendere forma dalla creazione della title track, il brano più rappresentativo del concept dell’album: l’allusione ad un luogo non reale, non esistente, da esplorare e al tempo stesso in cui rifugiarsi. Un territorio da scoprire in cui gli artisti possano sentirsi liberi di uscire dai propri schemi e dalle proprie consuetudini e fondere insieme linguaggi e universi musicali di riferimento.Il processo creativo di “NEVERLAND” ha visto la partecipazione di Valerio Bulla, musicista della scena indie e alternativa italiana e Alessandro Cianci, chitarrista e storico collaboratore di Corrado. Il disco infatti è stato scritto con il contributo di tutti in un percorso guidato dalla sinergia tra lo stile estremamente riconoscibile delle liriche di Mecna, la musica pura e suonata di Bulla e Cianci e le produzioni di Sick Luke, uno tra i più interessanti e richiesti producer della scena attuale che in questo lavoro sperimenta una veste inedita.
La scelta delle collaborazioni risponde alla volontà di enfatizzare alcune delle sfaccettature più introspettive e malinconiche della linea artistica di Corrado: è stato infatti Mecna a chiamare Tedua, Luché e Generic Animal per il brano “Non Dormo Mai”, artisti che condividono con Corrado la necessità di rivelare con la musica un lato personale e intimo. Mecna e Luke decidono inoltre di coinvolgere nella title track alcune tra le nuove realtà del panorama musicale come Psicologi, Marina, Ainè e Voodoo Kid, dimostrando un’attenzione e una ricerca particolare alla scena attuale. Infine, nell’album non poteva mancare l’amico CoCo, per un sodalizio artistico già consolidato che riesce sempre a dare nuova linfa ai brani rendendoli contemporanei e personali.

MECNA, classe 1987, è una delle voci più importanti della scena rap italiana, capace di raccontarsi in modo intimo e personale attraverso produzioni raffinate, caratterizzate da tappeti elettronici e atmosfere soffuse che unite alla liriche autobiografiche ma mai autoreferenziali creano uno stile inedito e inconfondibile. MECNA è stato la rivelazione della stagione 2012/2013, con il suo album d’esordio “Disco Inverno” (Macro Beats/Audioglobe) che ha conquistato subito i media specializzati, il pubblico Hip Hop e tutta la scena indipendente italiana. Nel gennaio 2015 esce il suo secondo album “Laska” (Macro Beats/Universal Music) che consacra definitivamente il rapper e debutta alla posizione numero 8 della classifica FIMI a cui segue, a gennaio 2017, la pubblicazione di “Lungomare Paranoia” (Macro Beats/A1 Entertainment). A giugno 2018 esce “Blue Karaoke”, lavoro che segna l’ingresso dell’artista nel roster di Virgin Records. “Neverland” è il quinto album in studio del rapper foggiano, in uscita venerdì 11 ottobre per Virgin Records.

https://www.instagram.com/Mecna/
https://www.facebook.com/mecna/

Feb
22
sab
SOLD OUT // BIG THIEF
Feb 22@21:00
SOLD OUT // BIG THIEF @ Locomotiv Club

Big Thief live at LOCOMOTIV CLUB Bologna

A pochi mesi dall’uscita di “U.F.O.F”, il loro terzo album in studio pubblicato lo scorso 3 maggio, i Big Thief annunciano il loro arrivo in Italia con il nuovo “Two Hands” in uscita l’11 ottobre via 4AD Records.
“Not” è il primo singolo estratto: https://youtu.be/UIcVwH47uxQ.
________________________________________

> Apertura porte ore 21.00
> Inizio live 22:00
> SOLD OUT
> Tessera AICS 2019-2020 obbligatoria (​8€)
_________________________________________

I Big Thief avevano appena finito di lavorare al loro terzo album, “U.F.O.F.” – “il gemello celeste” – in uno studio nel bosco dello stato di Washington. Poco dopo hanno pensato che fosse giunto il momento di dare alla luce l’album gemello di “U.F.O.F.” “Two Hands” – “il gemello terrestre”. A 30 miglia ad ovest di El Paso, circondati da 3000 acri di frutteti di noci pecan ed a solo due passi dal confine messicano, i Big Thief (a.k.a. Adrianne Lenker, Buck Meek, Max Oleartchik e James Krivchenia) sistemarono i loro strumenti il più vicino possibile in modo da poter catturare al meglio la loro raccolta di canzoni più importante finora. Dove “U.F.O.F.” presenta suoni ed effetti misteriosi e stratificati perfetti per la levitazione, il suono di Two Hands sembra appoggiarsi alla terra asciutta e arida del deserto.

In netto contrasto con l’ambiente umido della sessione di registrazione di “U.F.O.F.”, il Sonic Ranch Studio è stato scelto per la sua posizione nella vastità del deserto. La temperatura intorno ai 105 gradi ha fatto esplodere il ricordo degli alberi verdi e dell’aria umida e fresca della sessione precedente. “Two Hands” doveva essere completamente diverso: un album sulla Terra e le ossa sotterrate nelle sue profondità. Le canzoni sono state registrate dal vivo quasi senza sovraincisioni. In tutte le canzoni, tranne due, la voce di Adrianne, che pare sospesa in un’aria asciutta, pura e vulnerabile, è interamente registrata dal vivo.

Quotes per U.F.O.F.:
“A true masterpiece of folk music from a band working together at the highest level.”
Pitchfork (9.2, Best New Music)
“The impact is so quiet you might miss it, but it’s revelatory enough that you can’t escape it.” Rolling Stone ****
“U.F.O.F. doesn’t feel crafted, it feels invoked from the spaces between the four hearts involved.” The Wire
“Full of subtle charm, it’s an album of deceptive depths in which to immerse yourself.” The Observer ****
“There’s a mystical bind to U.F.O.F. that grips the listener and never lets go.” Uncut (9/10)
“This ought to be the ‘difficult’ third album, but it is their best yet.” The Sun (4.5/5)
“Their most stylistically ambitious record yet.” Loud And Quiet (9/10)
“A record full of striking transitions and lucid dreaming.” MOJO ****
“A profound and poised third album.” Record Collector ****
“A beguiling, constantly surprising record.” Q ****

MORE INFO:
www.bigthief.net | www.facebook.com/bigthiefmusic | www.instagram.com/bigthiefmusic | www.twitter.com/bigthiefmusic | www.youtube.com/bigthief

_______________________________________________

Locomotiv Club
Via Sebastiano Serlio 25/2, 40128 Bologna
www.locomotivclub.it

instagram: @locomotivclub
________________________________________________

Per ulteriori info contattateci su info@locomotivclub.it o al 3480833345

POPPEN – CARNIVAL TRASHIC
Feb 22@23:55
POPPEN - CARNIVAL TRASHIC @ Locomotiv Club

Dopo il delirio del party della Befana non potevamo esimerci dal ritorno delle PopPen djs al LOCOMOTIV CLUB Bologna anche a #Carnevale!

#SoloQuelleBelle

Solo Hit.
Oltre il Trash, oltre la vergogna.

Ingresso riservato ai soci AICS

▿ ▿ ▿ more info here ▿ ▿ ▿

☞ Orario: 23.30 – 05.00

☞ Ingresso: 6€

______________________________________

Marina di Ravenna e Brunella di Montalcino. In una parola: POPPEN. Le nostre paladine sono pronte a prenderci per mano lungo i meandri del Pop. Sarà sequenza di Hit scandalosa e folle. Selezioneranno per noi quella che fa “Po Poroppopoppò” e quella che fa “Sbondighirighidighibondighibon”, ma soprattutto metteranno SOLO QUELLE BELLE.

______________________________________

LOCOMOTIV CLUB

Via Sebastiano Serlio 25/2 (0,08 km)
40128 Bologna

www.locomotivclub.it

Feb
28
ven
ITALIAN INDIE ROCK REVENGE
Feb 28@21:00
ITALIAN INDIE ROCK REVENGE @ Locomotiv Club

Dopo il successo delle tappe di dicembre, torna Italian Indie Rock Revenge, il format itinerante dedicato all’indie rock made in Italy ma in inglese, con un appuntamento imperdibile il 28 febbraio al Locomotiv Club di Bologna. I protagonisti saranno Sunday Morning, Eugenia Post Meridiem e Clever Square. Giovani, carini e disoccupati, 3 band in fuga dal burnout digitale che decidono di imbracciare le chitarre e partire on the road, urlare revenge. Tutti cantano in inglese, guardando lontano verso un mondo senza confini o barriere.

______________________________________________

🕢 Apertura porte ore 21:00
🔒 Ingresso riservato unicamente ai soci AICS 2019-2020
📌 Ingresso 7€

_______________________________________________

I Sunday Morning sono reduci dall’uscita di Four, loro quarto album in studio, un disco ampio, con immensi spazi aperti che spinge un po’ più in là l’alt rock della band, tra echi blues e indie folk.
Eugenia Post Meridiem hanno pubblicato da pochissimo il loro album di esordio, In Her Bones, a cavallo tra arte e posia: i ricordi dei viaggi vissuti insieme vogliono essere raccontati come opere d’arte, brevi poesie.
I Clever Square, ormai al loro terzo album, hanno uno stile molto particolare, legato a doppio filo all’intramontabile indie rock americano, con un’enorme energia elettrica e una grande cura negli arrangiamenti.

Feb
29
sab
MURATO! LUCIO CORSI
Feb 29@20:30
MURATO! LUCIO CORSI @ Locomotiv Club

Radio Città del Capo, Unhip Records Bologna e LOCOMOTIV CLUB Bologna presentano

Murato

ospite: Lucio Corsi

Lucio Corsi è un cantautore toscano di ventisei anni, proveniente da Val di Campo di Vetulonia. Nel 2012 dopo varie esperienze con gruppi della zona si trasferisce a Milano. Nella città tentacolare fonda un duo musicale con il quale inizia a suonare sia nei locali che in strada. Con una buona dose di cocomeri, dinosauri, farfalle e sigarette per la testa decide di intraprendere la carriera solista proponendo brani propri in italiano. Ha all’attivo due CD, Altalena Boy/VetuloniaDakar (prodotto da Federico Dragogna, che raccoglie i brani dei suoi primi due Ep) e Bestiario Musicale, entrambi pubblicati da Picicca Dischi. Nel 2017 ha aperto i concerti del tour teatrale dei Baustelle e di BRUNORI SAS; ha suonato in giro per l’Italia partecipando a vari festival tra cui il Festival Di Musica Distesa e al Miami Festival.
________________________________________

> Apertura porte ore 21:00
> Inizio live 22:00
> Ingresso 12€ + d.d.p.
> TicketOne: http://bit.ly/2tXlvuq
> Boxerticket: https://www.boxerticket.it/lucio-corsi/
> Tessera AICS 2019-20 obbligatoria (​8€)
_________________________________________

Il 17 gennaio è in uscita il suo terzo disco, dal titolo “Cosa faremo da grandi?”
https://youtu.be/Ympb4Q-HhcM
_________________________________________

Murato! è una rassegna di concerti organizzata da Unhip Records con la collaborazione di Radio Città del Capo, principalmente a Bologna, città dove è nata la label. Sotto l’effigie di Murato, negli ultimi dieci anni sono arrivati all’ombra delle due torri artisti quali Mulatu Astatke, Melt- Banana, The Black Heart Procession, Fourtet, Autechre, Josh T Pearson, Beans, Califone, Lali Puna, Arab Strap, The Notwist, Cat Power, Codeine, Akron/Family, Pinback, Toro Y Moi, The Twilight Singers, Iron & Wine, Built To Spill, Why?

Mar
2
lun
HALF MOON RUN
Mar 2@21:00
HALF MOON RUN @ Locomotiv Club

Half Moon Run live

Con due album acclamati dalla critica alle spalle- l’esordio “Dark Eyes” del 2012, disco di platino in Canada, e “Sun Leads Me On” del 2015, che ha fatto guadagnare loro il titolo di Breakthrough Group of the Year del 2016 di Juno – il quartetto indie rock di Montreal, gli HALF MOON RUN sono pronti a fare ritorno sulla scena musicale con “A Blemish in the Great Light”, il loro terzo album in studio in uscita il 1 novembre 2019 via Glassnote Records.

special guest: Shey Baba

________________________________________

> Apertura porte ore 21.00
> Inizio live 22:00
> Ingresso 16€ + d.d.p.
> TicketOne: a breve disponibili
> Ticketmaster: http://bit.ly/2mq9eur
> Tessera AICS obbligatoria (​8€)
_________________________________________

É raro trovare una band con uno straordinario senso di comunione come gli Half Moon Run. Ascoltare la loro musica, vederli suonare significa origliare una conversazione musicale, si tratta di una convocazione, una sorta di cerimonia. Quando si formarono a Montreal nel 2009, i poli-strumentisti Devon Portielje (voce, chitarra, piano, percussioni), Conner Molander (voce, chitarra, tastiera, piano, basso, armonica) e Dylan Phillips (voce, batteria, piano, tastiera) non intrapresero questo cammino con l’unico obiettivo del successo: l’istinto e la fede li portarono a creare il loro album di debutto “Dark Eyes”. Pubblicato nel 2012, “Dark Eyes”è un album vivo, con canzoni dolci, un album pieno d’invitanti armonie, linee di chitarra tranquille e delicate, a volte miscelate a un pizzico di elettronica sempre molto calda. Meno di un anno dopo, la band stava facendo il suo debutto live a Londra e Ben Lovett, dei Mumford and Sons, era presente. Lovett, colpito dal loro sound e dalla loro performance live, ha chiesto alla band di aprire le date del tour europeo dei Mumford. “Dark Eyes” è stato ri-registrato, ri-masterizzato e ripubblicato in tutto il mondo nel 2013. Rolling Stone ha inserio la band tra le “band to watch”, e NME ha definito l’album “quietly stunning.” Seguirono due anni in tour in tutto il mondo, aprendo non solo i concerti dei Mumford and Sons, ma anche dei City and Colour e Of Of Monsters and Men, e partecipando ai principali festival in tutto il Nord America e Europa. Tornati a casa, a Montreal, i quattro erano sbalorditi e saturi. “Non abbiamo avuto il tempo di prendere nota di dove eravamo o cosa stavamo facendo”, afferma Phillips. “Sembrava un po’ come essere sott’acqua.”
Hanno ricevuto un International Achievement Award dal SOCAN del Quebec, ma nonostante lo slancio del loro successo, scrivere un secondo album non è stato facile. I sacrifici personali che avevano fatto per il successo del progetto improvvisamente erano diventati troppo e la loro casa non era più casa. Prepararono così il loro tour bus e lasciarono che il sole li trascinasse verso ovest in California.
Dopo due anni di concerti ininterrotti, la band si è riunita a Montreal a fine 2014 per progettare il nuovo lavoro. “Sun Leads Me On”, prodotto da Jim Abbiss (Adele, Arctic Monkeys) è stato pubblicato alla fine del 2015. L’album segue la loro ricerca di bellezza e onestà. Per i tre membri fondatori e per il compagno polistrumentista Isaac Symonds (voce, batteria, mandolino, synth, basso) – che si unì alla band durante il tour di “Dark Eyes” – l’idea dell’album si è manifestata solo dopo mesi di frustrazione creativa. Dopo aver suonato quattro spettacoli nella loro città natale, vendendo circa 9.000 biglietti in meno di 45 minuti, gli Half Moon Run sono partiti per un tour mondiale durato due anni. Hanno partecipato a quattordici festival europei in quattordici settimane e hanno collezionato sold out in Canada, America, Australia ed Europa.
E ora la band annuncia il suo terzo album: “A Blemish in the Great Light”. Prodotto dal leggendario Joe Chiccarelli (Frank Zappa, The Strokes, Sondre Lerche), l’album è “un’espansione, o forse un’evoluzione”, secondo Phillips. “È sempre stato difficile catturare in un album quell’energia che senti sul palco. Le cuffie, i microfoni e le attrezzature cambiano tutto. Ma Joe prese tutti gli strumenti nella stanza, quasi tutti, e trovò il nucleo di quell’energia. Ci siamo immersi in profondità in alcuni stili che non avevamo esplorato prima, testando i limiti sonori”. Tutti e quattro i membri hanno approfondito il loro studio. “Fondamentalmente abbiamo riesaminato tutto ciò che sappiamo su come essere una band. È un po’ come ricominciare da capo”, afferma Molander. “Certo, molte cose sono cambiate ma c’è qualcosa che è davvero lo stesso. Mi ricorda una relazione: le persone cambiano, quindi le relazioni che durano sono quelle che evolvono. Qualunque cosa abbiamo guadagnato come individui è al servizio della band e della musica”. “Una cosa che è sempre stata vera per noi”, afferma Phillips, “è che quando scriviamo musica insieme e creiamo qualcosa di cui siamo tutti innamorati, sembra un miracolo. Ogni volta, sono tipo, “Non sapevo che avremmo mai potuto farlo di nuovo, pensavo fosse finita per sempre”. Ma una parte importante di questo nuovo album è che siamo più consapevoli di ciò che stiamo facendo adesso. Sappiamo cosa vogliamo fare e sappiamo che vogliamo farlo insieme”.

HALF MOON RUN: www.halfmoonrun.com | www.facebook.com/halfmoonrun www.twitter.com/halfmoonrun | www.instagram.com/halfmoonrun | www.youtube.com/user/halfmoonrunning

_______________________________________________

Locomotiv Club
Via Sebastiano Serlio 25/2, 40128 Bologna
www.locomotivclub.it

instagram: @locomotivclub
________________________________________________

Per ulteriori info contattateci su info@locomotivclub.it o al 3480833345

Mar
7
sab
THE FUZZTONES (unica data italiana) / THE KIDS (unica data italiana) / THE MONSTERS – THE FREAK CORNER FEST
Mar 7@20:30
THE FUZZTONES (unica data italiana) / THE KIDS (unica data italiana) / THE MONSTERS - THE FREAK CORNER FEST @ Locomotiv Club

SABATO 7 MARZO 2020
THE FREAK CORNER FEST
The Fuzztones 40 years – unica data italiana
THE KIDS – unica data italiana
The Monsters (official)

NYC 1980. Inizia la storia dei leggendari FUZZTONES.
A marzo per unica data italiana per celebrare i 40 anni della band con line up a 5 elementi, occasione imperdibile.
Inoltre, per i collezionisti:
Easy Action rilascerà a gennaio “Strychnine” and “She’s Wicked” 45, e “Lysergic Emanations” con live (never before released) live bonus tracks. Inoltre la Bang! Records sempre in gennaio uscirà con “Raw Heat”! Troverete tutto al banchetto!

THE KIDS dal Belgio, già sapete tutto di loro, unica data italiana

THE MONSTERS dalla Svizzera, live sempre più rari, approfittatene!

Mar
13
ven
DIIV
Mar 13@20:30
DIIV @ Locomotiv Club

RADAR concerti è davvero felice di presentare:

DIIV

13.03 – Locomotiv Club – Bologna

🎫 Acquista la prevendita solo su DICE :
https://link.dice.fm/0K2cX0YcH0
> Tessera AICS 2019-20 obbligatoria (​8€)

Guarda “Blankenship”: youtu.be/YWk1v5YSGUY
Ascolta “Deceiver”: https://spoti.fi/2B1Ptx9

Uno dei gruppi più apprezzati dello scenario indipendente oltreoceano arriva in Italia per presentare dal vivo l’attesissimo DECEIVER, nuovo disco uscito il 4 ottobre per Captured Tracks.
Deceiver è la colonna sonora della resurrezione metallica e rumorosa della band composta da Zachary Cole Smith (leader e voce e chitarra), Andrew Bailey (chitarra), Colin Caulfield (basso) e Ben Newman (batteria).
Deceiver è la resurrezione dei DIIV e dei suoi componenti, un cambiamento totale che si nota subito. Arrangiamenti orchestrati alla perfezione e la dura lezione dello shoegaze imparata alla lettera.

_______________________________________________

Locomotiv Club
Via Sebastiano Serlio 25/2, 40128 Bologna
www.locomotivclub.it

instagram: @locomotivclub
________________________________________________

Per ulteriori info contattateci su info@locomotivclub.it o al 3480833345