Prossimi eventi

Set
13
ven
MAHMOOD @TUTTO MOLTO BELLO 2019 @ Arena Puccini
MAHMOOD @TUTTO MOLTO BELLO 2019
Apertura porte 19:30
25 euro + d.d.p.
MAHMOOD @TUTTO MOLTO BELLO 2019 @ Arena Puccini

T U T T O M O L T O B E L L O 2 0 1 9
IX Edizione del Torneo di Calcetto per Etichette Discografiche

⚽️ Mahmood
_____________________________________

🗓 Venerdì 13 settembre
🏟️ Arena Puccini
📌 via Sebastiano Serlio, 25/2 – Bologna

🕢 Apertura cancelli: 19.30
🕘 Inizio live: TBA

🎫 Ticket: 25 euro + ddp
🔗 Prevendite: Boxer Ticket / TicketOne
🎟️ Boxer Ticket: http://bit.ly/2XxiQkG
🎟 TicketOne: http://bit.ly/2XCBvvC
_____________________________________

• LIVE •

🎤 Mahmood
Alessandro Mahmoud, in arte Mahmood, è nato a Milano nel 1992 da madre italiana e padre egiziano.
Nel 2016 ha partecipato alla Sezione Giovani del Festival di Sanremo con il brano Dimentica.
Nel 2017 arrivano due importanti collaborazioni: la prima con Fabri Fibra – con il quale scrive e duetta nel brano Luna (prodotto da Marz) pubblicato in Fenomeno – Masterchef EP e la seconda con Michele Bravi, con cui scrive Presi Male, contenuto nella riedizione dell’album Anime di Carta.
Nello stesso anno escono anche due singoli Uramaki e Pesos, presentato al Wind Summer Festival.
Il 21 settembre 2018 pubblica il suo primo EP, Gioventù Bruciata per Island Records dove sviluppa tutto il suo sound nei brani prodotti da Ceri, MUUT e Katoo.
Nell’EP anche lo straordinario featuring con Fabri Fibra nel brano Anni ’90, con cui Mahmood torna a collaborare dopo l’esperienza di Luna.
Come autore Mahmood ha scritto Nero Bali con Dario Faini per Elodie e Michele Bravi, uscito nell’estate 2018 e certificato Disco di Platino e ha co-scritto con altri autori e Marco Mengoni tre brani del suo nuovo album Atlantico, tra cui Hola (I Say), il duetto con Tom Walker proprio ora in programmazione in radio.
Con Gioventù Bruciata – title-track del suo EP pubblicato lo scorso 30 novembre – ha vinto la seconda serata di Sanremo Giovani 2018, aggiudicandosi il Premio della Critica ed entrando direttamente tra i Campioni del Festival di Sanremo, il quale successivamente verrà vinto proprio da Mahmood con il brano Soldi.
Dopo il trionfo al Festival di Sanremo 2019, settimana dopo settimana Mahmood si è confermato l’artista più premiato anche in classifica. Soldi, il brano che lo ha portato alla vittoria, è stato certificato Triplo Disco di Platino, e rimane saldamente in testa alla classifica singoli FIMI/GFK. L’artista milanese fa il bis di successi anche con il suo primo album ufficiale, Gioventù Bruciata: nella sua prima settimana dall’uscita, debutta alla n°1 della classifica FIMI/GFK.
Sabato 18 maggio ha conquistato il podio dell’Eurovision Song Contest, classificandosi secondo con il suo brano “Soldi” che, oltre ad essere stato uno dei brani più apprezzati dalle giurie e dal televoto, ha vinto anche il “Composer Awards”, premio assegnato alla miglior composizione in gara, diventando il primo italiano a vincerlo.
Con oltre 1.500.000 di stream su Spotify nelle 24 ore successive alla finale di Tel Aviv, Soldi rientra nella Top 50 Globale di Spotify (dopo aver già debuttato a febbraio dopo Sanremo) alla posizione 34, risultando essere in assoluto la più alta nuova entrata di un brano italiano nella classifica.
Nel frattempo Mahmood è rientrato in sala di registrazione in compagnia di Charlie Charles e Dardust per comporre un nuovo singolo a breve in uscita.

Ascolta “Gioventù Bruciata”: https://spoti.fi/2K9jzWn
Guarda “Soldi”: http://bit.ly/2XE7PhH

Set
14
sab
COLLE DER FOMENTO @TUTTO MOLTO BELLO 2019 @ Arena Puccini
COLLE DER FOMENTO @TUTTO MOLTO BELLO 2019
Apertura porte 19:30
12 euro + d.d.p.
COLLE DER FOMENTO @TUTTO MOLTO BELLO 2019 @ Arena Puccini

T U T T O M O L T O B E L L O 2 0 1 9
IX Edizione del Torneo di Calcetto per Etichette Discografiche

⚽️ COLLE DER FOMENTO official
_____________________________________

🗓 Sabato 14 settembre
🏟️ Arena Puccini
📌 via Sebastiano Serlio, 25/2 – Bologna

🕢 Apertura cancelli: 19.30
🕘 Inizio live: TBA

🎫 Ticket: 12 euro + ddp
🔗 Prevendite: Boxer Ticket / TicketOne
🎟️ Boxer Ticket: http://bit.ly/2IgLGzf
🎟 TicketOne: http://bit.ly/2KwCQ32
_____________________________________

• LIVE •

Il Colle Der Fomento nasce a Roma nel 1994 dall’incontro di Masito (al tempo conosciuto come Beffa) e Danno, due giovani rapper capitolini, con Ice One, figura chiave dell’old school italiana. Il gruppo esordisce nel 1994 con il singolo “Sopra il colle” che viene inserito nella compilation “Rap o Rap” pubblicata da Irma Records cominciando una improvvisa attività di live in tutta Italia, imponendosi come nuovo fenomeno nella scena Hip-Hop.
Nel 1996 il trio pubblica sempre per Irma Records il disco “Odio pieno”, LP d’esordio del gruppo, prodotto da Ice One. Il disco diventa un classico del rap italiano.
Nel 1997 il gruppo riceve la nomination come “Miglior gruppo emergente” al Premio Italiano della Musica e si esibiscono con i Fugees e con DJ Kool Herc sul palco dell’Hip-Hop Village, manifestazione di portata nazionale organizzata da Radio Deejay. Nel 1999 pubblicano per la Virgin Records “Scienza doppia H”, che presenta testi più maturi e riflessivi rispetto al precedente. In quello stesso anno la formazione ufficiale cambia e Danno e Masito si affianca DJ Baro.
Nel settembre del 2005 esce “Più forte delle bombe”, EP di quattro tracce autoprodotto con produzione musicali di Mr Phil. Nel febbraio del 2007 esce “Anima e Ghiaccio”, il terzo album del gruppo. Il lavoro è interamente autoprodotto e curato da Danno, Masito e dj Baro in ogni dettaglio. Nel 2008 viene pubblicato il singolo in edizione limitata in vinile “Balla coi Lupi” prodotto da dj Gengis e Sine. Nel 2013 esce il singolo “Sergio Leone”, e il Colle si unisce a Kaos & Dj Craim per formare il supergruppo Good Old Boys. Nel 2016 esce il singolo de La Batteria feat Colle Der Fomento “Persona non grata” e la musica hip hop dei Colle si avvicina alla musica suonata. Il gruppo nel 2018 pubblica il quarto album, “Adversus”, realizzato insieme a Dj Craim.

Ascolta “Adversus”: https://spoti.fi/2WsT0ly
Guarda il video di “Penso diverso”: http://bit.ly/2ETH4hH

_____________________________________

ℹ️ Infoline: 348/0833345
http://www.tuttomoltobello.eu

Set
15
dom
GIORGIO POI * GIOVANNI TRUPPI @TUTTO MOLTO BELLO 2019 @ Arena Puccini
GIORGIO POI * GIOVANNI TRUPPI @TUTTO MOLTO BELLO 2019
Apertura porte 19:30
15 euro + d.d.p.
GIORGIO POI * GIOVANNI TRUPPI @TUTTO MOLTO BELLO 2019 @ Arena Puccini

T U T T O M O L T O B E L L O 2 0 1 9
IX Edizione del Torneo di Calcetto per Etichette Discografiche

⚽️ Giorgio Poi
⚽️ Giovanni Truppi
_____________________________________

🗓 Domenica 15 settembre
🏟️ Arena Puccini
📌 via Sebastiano Serlio, 25/2 – Bologna

🕢 Apertura cancelli: 19.30
🕘 Inizio live: TBA

🎫 Ticket: 15 euro + ddp
🔗 Prevendite: Boxer Ticket / TicketOne
🎟️ Boxer Ticket: http://bit.ly/31dP1Ij
🎟 TicketOne: http://bit.ly/31cpIWJ
_____________________________________

• LIVE •

🎤 Giorgio Poi
Romano di adozione, Giorgio Poi nasce a Novara e trascorre parte dell’infanzia a Lucca. Appena ventenne si trasferisce a Londra, dove si diploma in chitarra jazz alla “Guildhall School Of Music And Drama”. Nel frattempo dà vita ai Vadoinmessico, con i quali pubblica il fortunatissimo album “Archaeology Of The Future” che li lancia in un tour che toccherà tutta l’Europa e anche gli States. Il progetto assumerà in seguito una nuova forma sotto il nome Cairobi.
Dal 2013 vive tra Londra e Berlino, guardando all’Italia da lontano, e subendone il fascino che la distanza alimenta. Così inizia a scrivere alcuni brani in italiano. Ne viene fuori un disco di canzoni d’amore personali, malinconiche e psichedeliche, uscito Bomba Dischi/Universal a Febbraio 2017. “Fa Niente” è accolto con grande favore dalla stampa specializzata ma anche da molte testate generaliste che gli dedicano articoli e recensioni approfondite entrando nel merito delle abilità compositive di Poi. Parallelamente si mette in moto in un’incessante attività dal vivo che vede Giorgio esibirsi con Francesco Aprili alla batteria e Matteo Domenichelli al basso. I tre partono per il tour d’esordio in tutte le grandi città italiane e in molte province raccogliendo entusiasmo e tantissimo pubblico. Il live è quadrato ed emozionante, per chi ama cantare “Niente di strano”, “Paracadute”, “Acqua minerale”, ma anche per chi vuole ascoltare, osservare, godersi le doti tecniche e stilistiche di Giorgio e dei suoi musicisti che dal vivo trovano massima espressione. A seguito dell’uscita dei due brani inediti “Il tuo vestito bianco” e “Semmai”, Giorgio riparte per un esaltante tour autunnale nei principali live club italiani. Nel frattempo “Fa Niente” viene eletto da Rockit miglior disco dell’anno e molti altri siti specializzati e non lo piazzano in testa alle classifiche. “Smog” è il suo secondo bellissimo album, uscito lo scorso 8 marzo su Bomba Dischi e anticipato dai singoli Vinavil e Stella.

Ascolta “Smog”: https://spoti.fi/31gNJfF
Guarda il video di “Stella”: http://bit.ly/2KsSIUe

🎤 Giovanni Truppi
Giovanni Truppi è nato a Napoli nel 1981. Tra il 2010 e il 2017 ha pubblicato quattro dischi di inediti: “C’è un me dentro di me” (CinicoDisincanto/CNI 2009), “Il mondo è come te lo metti in testa” (I Miracoli-Jabajabamusic/Audioglobe 2013), “Giovanni Truppi” (Woodworm/Audioglobe 2015) e “Solopiano” (Woodworm/Audioglobe 2017) e tra il 2013 e il 2017 è stato protagonista di un tour di circa 300 date, con la sua band e da solo.
Nel corso del 2014 ha progettato e costruito un proprio pianoforte ottenuto modificando un piano verticale: il risultato è uno strumento dalle dimensioni inferiori allo standard, smontabile, ed elettrificato tramite una serie di pick-up che permettono di amplificarlo.
Truppi ha collaborato con lo scrittore Antonio Moresco per la scrittura della canzone “Lettera a Papa Francesco” ed ha partecipato come chitarrista alle registrazioni dell’ultimo disco del cantautore Stefano “Edda” Rampoldi “Graziosa Utopia” (Woodworm/Audioglobe 2017).
Nel 2017 ha ricevuto il Premio Nuovo Imaie per la migliore interpretazione al Premio Tenco.
Truppi è stato candidato ai Nastri D’Argento per la migliore canzone originale per “Amori che non sanno stare al mondo”, brano composto per l’omonimo film di Francesca Comencini (Fandango 2017). Truppi ha inoltre scritto “La Domenica”, brano che fa parte della colonna sonora e del testo dello spettacolo teatrale “Il cielo non è un fondale” della compagnia Deflorian/Tagliarini.

Ascolta “Poesia e Civiltà”: https://spoti.fi/2Wot2PX
Guarda il video di “Borghesia”: http://bit.ly/2KsZQAd
_____________________________________

ℹ️ Infoline: 348/0833345
http://www.tuttomoltobello.eu

Set
17
mar
THE DANDY WARHOLS @ Locomotiv Club
THE DANDY WARHOLS
Apertura porte 21:00
22 euro + d.d.p | riservato ai soci del circolo con tessera aics 2019-2020
THE DANDY WARHOLS @ Locomotiv Club

The Dandy Warhols live at LOCOMOTIV CLUB Bologna

La loro hit, “Bohemian Like You”, è stata una delle canzoni più suonate dalle radio di tutto il mondo, e l’album “Thirteen Tales From Urban Bohemia”, li ha consacrati al grande pubblico grazie ad un sound accattivante ispirato a Velvet Underground, Beach Boys, Shadows, Beatles e Rolling Stones.
In occasione del loro 25° anniversario The Dandy Warhols fanno ritorno sulla scena musicale con il loro decimo album in studio, “Why You So Crazy”, pubblicato lo scorso 25 gennaio via Dine Alone Records.

_________________________________________

> apertura porte 21:00
> ingresso 22€ + d.d.p.
> Prevendite disponibili su www.ticketmasters.it e www.ticketone.it dalle ore 11 di Mercoledì 19 giugno
> tessera AICS 2019-2020 obbligatoria (8€)
_________________________________________

Nati a Portland, nell’Oregon, nel 1994, The Dandy Warhols sono Il carismatico cantante e chitarrista Courtney Taylor-Taylor, la tastierista e bassisita Zia McCabe, il batterista Brent DeBoer e il chitarrista Peter Holmström. Con influenze che vanno dal garage rock degli anni ’60 allo shoegaze degli anni ’80 / ’90, The Dandy Warhols hanno iniziato una carriera che li avrebbe visti rilasciare nove album in studio, due album di compilation e 27 singoli in 25 anni. Nel 1995 esce l’album d’esordio “Dandy’s rule, ok?” (per Tim/Kerr Records), un disco che fin da subito delinea i confini sonori della formazione, chiaramente in debito verso Velvet Underground, Rolling Stones, Iggy Pop e lo shoegaze di matrice britannica di gruppi come Jesus & The Mary Chain o My Bloody Valentine. Grazie a questo esordio si scatena l’interesse delle grandi compagnie discografiche, tra cui la Capitol che riuscirà a metterli sotto contratto. Nel 1997 la band realizza il primo lavoro su major, “The Dandy Warhols Come Down”, album che contiene la prima hit della band “Not If You Were The Last Junkie On Earth.
Nel 2000 è la volta di “Thirteen Tales From Urban Bohemia” album che contiene tante canzoni d’incredibile successo tra cui la super hit “Bohemian like you” che, grazie anche al suo utilizzo nello spot di una celebre compagnia telefonica, accresce la popolarità della band in maniera incredibile. Dopo un’apprezzata collaborazione con 3D dei Massive Attack (che cura un remix del brano “Godless”), nel 2003 pubblicano “Welcome To The Monkey House”, album che contiene l’ennesima hit della band di Taylor-Taylor e soci, “We Use To be Friends”, usato come sigla della serie televisiva statunitense Veronica Mars. Nel 2005 esce “Odditorium or Warlords of Mars”, nel 2008 “Earth To The Dandy Warhols”, e nel 2009 “The Dandy Warhols Are Sound”. Nel 2012 esce il nono capitolo discografico della band, “This Machine”, che vede la collaborazione con la band di Tchad Blake (noto per aver lavorato con Pearl Jam e Black Keys) al mixaggio, dell’autore di fantascienza Richard Morgan, che ha scritto quattro racconti brevi per la presentazione dell’LP, e di Hickory Mertsching, artista di Portland che ha realizzato la copertina dell’album. Anticipato dal singolo “You Are Killing Me”, nel 2016 la band torna alla carica con “Distortland”. Il 2019 è l’anno del loro 25 ° anniversario e per l’occasione lo scorso 25 gennaio la band ha pubblicato il loro decimo album in studio, “Why You So Crazy” via Dine Alone Records.

THE DANDY WARHOLS: www.dandywarhols.com | www.facebook.com/TheDandyWarhols | www.twitter.com/TheDandyWarhols | www.instagram.com/thedandywarhols

Set
18
mer
MARISSA NADLER @ Locomotiv Club
MARISSA NADLER
Apertura porte 21:00
15 euro + d.d.p | riservato ai soci del circolo con tessera aics 2019-2020
MARISSA NADLER @ Locomotiv Club

L’ottavo album di Marissa Nadler, “For My Crimes”, è stato pubblicato a settembre 2018. La sua ultimissima uscita, però, risale a febbraio 2019 ed è un doppio singolo: “If We Make It Through the Summer”, e “Poison”, in duetto con il leggendario John Cale. ⠀

Con l’approssimarsi dell’autunno, stagione che si addice alla malinconia della sua musica, Marissa Nadler arriverà sul palco del Locomotiv Club mercoledì 18 settembre.
_________________________________________

> apertura porte 21:00
> ingresso 15 euro + d.d.p.
> TicketOne: https://bit.ly/2EI2f6u
> Boxer: http://www.boxerticket.it/marissa-nadler/
> tessera AICS 2019-2020 obbligatoria (8€)
_________________________________________

The eighth album from Marissa Nadler, For My Crimes, is the sound of turmoil giving way to truth. Bolstering the intimacy of these songs is the strong feminine energy that defined their recording. Between co-producers Lawrence Rothman’s fluidity with both gender and genre (as heard on his 2017 album The Book of Law), and Justin Raisen’s track record of successful collaborations with strong women (Angel Olsen, Kim Gordon, Charli XCX), Nadler felt empowered to explore without judgement in the studio. With the exception of saxophonist Dana Colley (Morphine), every player on the album is a woman of notable pedigree and distinct style; Angel Olsen, Kristin Kontrol (Dum Dum Girls), and Sharon Van Etten all lend vocals, Mary Lattimore joins on harp, Patty Schemel (Hole) plays drums, experimental multi-instrumentalist Janel Leppin adds gorgeous string arrangements, and Eva Gardner plays additional bass. These women and others helped make For My Crimes as dynamic as it is intimate, but Nadler’s mesmerizing voice—stripped of nearly all reverb—is what sits at the center of these songs. You can hear the emotional range of her performances more than ever before, and as a singer, she has never sounded more confident. For My Crimes, Nadler’s most evocative entry in an already impressive discography, is set for release September 28, 2018 on Bella Union and Sacred Bones.

Set
29
dom
HELMET @ Locomotiv Club
HELMET
Apertura porte 20:30
22 euro + d.d.p | riservato ai soci del circolo con tessera aics 2018-2019
HELMET @ Locomotiv Club

Hellfire Booking è felice di annunciare gli Helmet!

Dagli insegnamenti jazz e post-punk esplodono gli Helmet, risposta firmata East Coast al grunge di Seattle.
Alternative metal caratterizzato da growl corrosivo e suoni distorti, gli Helmet hanno fatto della sperimentazione musicale la loro forza portante: dalla collaborazione con il gruppo rap House of Pain alla militanza di John Tempesta (Rob Zombie, Testament) e Frank Bello (Anthrax) all’interno della line-up, gli Helmet hanno dimostrato di essere una band versatile e dinamica dall’intensità inarrestabile.

Gli Helmet verranno a trovarci per due date incandescenti per celebrare i loro 30 anni di carriera!

> TicketOne: https://bit.ly/2IZiPCi
> Boxerticket: http://www.boxerticket.it/helmet/
> tessera AICS 2018-2019 obbligatoria (8€)

29 SETTEMBRE | LOCOMOTIV CLUB, BOLOGNA

Ott
10
gio
TINY MOVING PARTS + GUESTS @ Locomotiv Club
TINY MOVING PARTS + GUESTS
Apertura porte 20:30
18 euro + d.d.p | riservato ai soci del circolo con tessera aics 2019-2020
TINY MOVING PARTS + GUESTS @ Locomotiv Club

Dopo meno di due giorni dalle loro incredibili performance allo Slam Dunk, Hellfire Booking non vede l’ora di annunciare i Tiny Moving Parts, con l’incredibile supporto dei Microwave e di Lizzy Farrall!

Da semplice progetto di un gruppo di liceali elettrici e affiatati a fenomeno internazionale d’impatto dirompente, i Tiny Moving Parts si sono affermati come una delle band più sorprendenti degli ultimi anni, affiancando un sound visceralmente emo a approcci math sempre più contagiosi.
Dal primo EP pubblicato nel 2010 all’ultima fatica datata 2018, “Swell,” i Tiny Moving Parts hanno sedotto producer, label e musicisti di tutto il globo, suonando addirittura come band di apertura per gruppi come The Front Bottoms, State Champs e Modern Baseball.

Dalle macerie di gruppi come We’re Only Fiction, Darksided e Have You Seen My Ghost? nascono i Microwave, miscela vorticosa e fulminante di elementi emo, pop punk e post-hardcore.
Due EP, due full-length e uno split con gli Head North alle spalle, i Microwave spiccano per una grinta sconvolgente e un’introspezione acuta e brillante, in bilico perenne fra il velenoso e il confortante.

Sincera, brutalmente vulnerabile e profondamente mordace: Lizzy Farrall e il suo indie rock umano e passionale sono una delle rivelazioni di Pure Noise Records. Il suo EP di debutto “All I Said Was Never Heard,” rilasciato nel 2018 e seguito dall’album “Barbados,” si afferma come un disco eclatante, presentandola al mondo in tutto il suo magnetismo.

I Tiny Moving Parts, affiancati dai Microwave e da Lizzy Farrall, verranno a trovarci per un’unica data questo prossimo ottobre. Non mancate!

10 OTTOBRE | LOCOMOTIV CLUB, BOLOGNA

 

Per info:
info@hellfirebooking.com
www.hellfirebooking.com

Ott
18
ven
DAUGHTERS @ Locomotiv Club
DAUGHTERS
Apertura porte 20:00
15 euro + d.d.p | riservato ai soci del circolo con tessera aics 2018-2019
DAUGHTERS @ Locomotiv Club

RADAR concerti è davvero felice di presentare:

Daughters

18.10 –– LOCOMOTIV CLUB Bologna

🎫 Prevendite attive da da venerdì 10.05 ore 10:
https://bit.ly/2PRuJ1O
___________________________________________________________________

RADAR Concerti presenta i DAUGHTERS. La band statunitense arriva in Italia per presentare dal vivo l’ultimo album You Won’t Get What You Want, uscito il 26 ottobre 2018. Appuntamento a Bologna al Locomotiv Club il 18 ottobre.

Con il loro quarto album You Won’t Get What You Want, i DAUGHTERS hanno mandato un messaggio forte e chiaro. Il quartetto ha seguito ancora una volta il compasso che l’ha portato a sfocare i confini del noise rock.

Nov
15
ven
ALDOUS HARDING @ Locomotiv Club
ALDOUS HARDING
Apertura porte 21:00
15 euro + d.d.p | riservato ai soci del circolo con tessera aics 2018-2019
ALDOUS HARDING @ Locomotiv Club

A due anni di distanza dall’acclamato “Party”, Album of the Year del Rough Trade Shops, la cantautrice neozelandese ALDOUS HARDING, è pronta a far ritorno in Italia con il suo terzo e nuovissimo album in studio “DESIGNER”, in uscita il 26 aprile via 4AD, distribuzione Self, e anticipato dal primo singolo “THE BARREL”.
Guarda il video diretto da Martin Sagadin: https://youtu.be/QyZeJr5ppm8
________________________________________

> Apertura porte ore 21.00
> Inizio live 22:00
> Ingresso 15€ + d.d.p.
> TicketOne: https://goo.gl/AuYJuN
> Ticketmaster: https://goo.gl/xkVkRb
> Boxer: https://goo.gl/AyxrFx
> Tessera AICS obbligatoria (​8€)
_________________________________________

Scoperta mentre si stava esibendo per le strade di Lyttelton, Aldous Harding ha saputo attirare su di sé l’attenzione di alcuni degli esponenti più illustri del mondo della musica di tutto il mondo. Il suo omonimo album di debutto, pubblicato via Spunk Records nel 2015, ha ricevuto 4 stelle da Mojo e Uncut, ed il webmagazine britannico The 405 l’ha descritta come una “cantautrice di talento immenso”. A maggio 2017 ha pubblicato “Party” prodotto a Bristol da John Parish (PJ Harvey, Sparklehorse), via 4AD, distribuzione Self, e contenente i singoli “Horizon” e “Imagining My Man”, quest’ultimo in collaborazione con Perfume Genius. Dopo aver concluso la scorsa estate un tour di 100 date, la Harding è immediatamente tornata in studio con una serie di canzoni scritte in giro per il mondo. Di nuovo al lavoro con John Parish, ha trascorso 25 giorni a registrare e mixare tra i Rockfield Studios di Monmouth e il J&J Studio e il Playpen di Bristol. Dallo spirito audace della prima traccia “Fixture Picture”, si percepisce la consapevolezza e la sicurezza di Aldous nel suo nuovo lavoro, “Designer”. Le collaborazioni con Huw Evans (H. Hawkline), Stephen Black (Sweet Baboo), il batterista Gwion Llewelyn e la violinista Clare Mactaggart mettono in risalto la scrittura già ricca e senza tempo di Aldous.

ALDOUS HARDING: www.aldousharding.com | www.facebook.com/AldousHarding

Nov
23
sab
TEMPLES @ Locomotiv Club
TEMPLES
Apertura porte 21:00
18 euro + d.d.p | riservato ai soci del circolo con tessera aics 2019-2020
TEMPLES @ Locomotiv Club

Temples live

A cinque anni di distanza dall’uscita del disco d’esordio pluripremiato “Sun Structures”, e a due anni da “Volcano”, i TEMPLES, il trio inglese definito da Noel Gallagher (Oasis) e Johnny Marr (The Smiths) come “la migliore band del Regno Unito degli ultimi tempi”, arrivano in Italia con il nuovo “Hot Motion”, in uscita il 27 settembre via ATO Records.
_________________________________________

> apertura porte 21:00
> ingresso 18€ + d.d.p.
>Ticketmaster: https://bit.ly/2MvoylT
> TicketOne: https://bit.ly/2K1rKUp
> tessera AICS 2019-2020 obbligatoria (8€)
_________________________________________

Dopo il successo di “Sun Structures”, il debut album del 2014 nominato “Album Of The Year” da Rough Trade, e l’acclamato secondo lavoro, “Volcano”, pubblicato a marzo 2017 via Heavenly Records, i Temples fanno ritorno sulla scena musicale con “Hot Motion”. Una raccolta brillante e ingegnosa: i brani, propulsivi e immediati, rivelano un’enorme profondità d’idee ed energia. “C’è qualcosa di più primitivo in questo disco”, suggerisce Walmsley. “Non volevamo complicare le cose. Volevamo che avesse un aspetto più robusto e si concentrasse maggiormente sulle chitarre”.
Anche dal punto di vista lirico, in questo disco i Temples abbracciano sentimenti “più puri e primitivi”. Pur conservando il loro istinto, la band ha creato per questo album un nuovo sound.
“Hot Motion è il pezzo forte”, dichiara Walmsley. “È stata una delle prime canzoni che abbiamo scritto per il disco e sembrava che avesse tutti i segni e l’ispirazione che volevamo che avesse l’intero disco”. Frizzante, carico di energia e dall’impatto immediato, “Hot Motion” è un album che fornisce un’istantanea dell’anima della band inglese. I Temples hanno creato un perfetto arazzo per i giorni bui; un santuario invitante e accogliente, lontano dal sovraccarico d’informazioni quotidiano.

READ MORE: : www.templestheband.com | www.facebook.com/templesofficial | www.youtube.com/templesofficial | www.twitter.com/templesofficial | www.soundcloud.com/templesofficial
_______________________________________________

Locomotiv Club
Via Sebastiano Serlio 25/2, 40128 Bologna
www.locomotivclub.it

instagram: @locomotivclub
________________________________________________

Per ulteriori info contattateci su info@locomotivclub.it o al 3480833345