Prossimi eventi

Ott
30
ven
ANNULLATO // BIRTHH
Ott 30@21:00
ANNULLATO // BIRTHH @ Locomotiv Club

EVENTO ANNULLATO

 

Birthh live at Locomotiv Club

WHOA, A TOUR BY BIRTHH
Annunciate le prime date in Italia e all’estero

Fuori il nuovo singolo “Parakeet”, brano che annuncia il nuovo album “WHOA”, in uscita il 6 marzo.
________________________________________

> Apertura porte ore 20:30
> Inizio live 21:30
> Ingresso 10€
> Tessera AICS 2020-2021 obbligatoria (​8€)
_________________________________________

Dopo i singoli “Supermarkets” e “Yello / Concrete”, BIRTHH torna con il nuovo singolo “Parakeet” (Carosello Records), anticipazione del suo prossimo album ufficiale “WHOA”, in uscita worldwide il 6 marzo 2020.

Paradigm Talent Agency per l’estero (Billie Eilish, Lewis Capaldi, Shawn Mendes solo per citarne alcuni) e DNA CONCERTI per l’Italia, hanno lavorato al suo prossimo tour in Italia e nel mondo.

“Un ritorno che strizza l’occhio al pop, ma sempre con la sua scrittura d’ispirazione folk mischiata ad elementi Jazz.” – Clash

“Se ti piacciono Björk and Nick Cave, prova Birthh.” – Sunday Times Culture

“Birthh offre un mix musicale di suoni che porta pop, folk, jazz ed elettronica al mix” – American Songwriter

“…Un’esperienza di ascolto infinitamente sorprendente” – Atwood Magazine

“PARAKEET” è un brano intimistico dove la voce soul di BIRTHH è accompagnata da una chitarra folk acustica e un piano elegante. Birthh non perde mai l’intimità anche quando la canzone si espande con sintetizzatori, ottoni e melodie vocali.
In questo brano BIRTHH ricorda con malinconia brevi istantanee della sua infanzia, creando quello che sembra un collage fotografico sbiadito di oltre vent’anni. L’artwork del brano, infatti, presenta proprio una foto di BIRTHH da piccola. L’artista ha scritto il brano durante la tournée in Canada ed è diventata la prima canzone del suo nuovo album “WHOA”, anche se in circostanze tragiche. Durante il tour, BIRTHH ha ricevuto infatti la notizia da casa dell’improvvisa scomparsa della nonna.

“Sono praticamente cresciuta con mia nonna – afferma Birthh – Ha avuto un infarto e io non ero lì. E questa cosa mi ha spezzato il cuore. Ho scritto Parakeet perché volevo raccogliere I miei ricordi d’infanzia in una canzone. Per me è una canzone speciale, perché fondamentalmente è la mia vita. Sono molto gelosa di questa canzone.”

Il brano è stato presentato in anteprima come “Song of the day” su KEXP, tra le maggiori emittenti radiofoniche statunitensi.

Il brano è un’anticipazione del nuovo disco di Birthh, in uscita worldwide il 6 marzo per Carosello Records. Oltre a Lucius Page, ha lavorato al disco Robert “LB” Dorsey, producer che ha vinto il Grammy per il mixaggio dell’ultimo album di H.E.R.

Cresciuta a Firenze, Alice Bisi (vero nome di BIRTHH) è stata inizialmente ispirata a suonare musica dall’amore del padre per Tom Waits e Bob Dylan. Ha iniziato a scrivere canzoni da bambina e quell’abilità è cresciuta con lei. Il suo amore per il pop, il soul, l’elettronica le ha fornito le basi che adesso fanno da fondamenta alla sua musica.

BIRTHH oggi è una validissima realtà italiana esportata oltre i nostri confini: ha suonato in spettacoli e festival insieme ad artisti del calibro di PJ Harvey, Mac DeMarco, Andrew Bird, Benjamin Clementine, Nick Murphy and Imagine Dragons.

La musica di BIRTHH è spesso ultraterrena, evoca uno stato d’animo in costante mutamenteo che fa sentire allo stesso tempo tra le nuvole ma anche con i piedi per terra. Con “WHOA” ha creato un album immersivo che attinge ai più svariati generi: dal jazz al folk, dal soul all’hip-hop – un viaggio che, una volta intrapreso, non vorrete mai finire.

“Spero solo che le persone che ascoltino la mia musica provino qualcosa – dice BIRTHH – Voglio aiutare le persone con questo album. Alla fine, spero che infondi una certa positvità”.

“Sono sempre stata affascinata dal concetto di origine”, dice BIRTHH del suo nome d’arte. “Di base è una certezza. La nascita, insieme alla morte, sono le uniche due certezze. Tutto ciò che esiste ad un certo punto è nato”. E come mai la doppia ‘h’? “Avete mai provato a googlare “birth” senza due h?” dice ridendo. Stimolata dalla possibilità di suonare sempre di più in giro, registrò il suo album di debutto, “Born in the Woods”. Scritto tra i 17 e i 19 anni, ispirato da band quali i Daughter, era una lavoro scuro e potente, specialmente il singolo principale “Chlorine”. La musica di Birthh spesso sembra provenire da un altro mondo, un mood in continuo cambiamento che sembra al contempo impossibile da conoscere e radicata nell’umanità. Una testa fra le nuvole, ma con un piede a terra. Fervono i preparativi per il suo nuovo album “WHOA” , in uscita worldwide per Carosello Records il 6 marzo.

Ott
31
sab
ANNULLATO // HALLOWEEN NIGHT // CLAUDIO SIMONETTI’S GOBLIN
Ott 31@21:00
ANNULLATO // HALLOWEEN NIGHT // CLAUDIO SIMONETTI'S GOBLIN @ Locomotiv Club
EVENTO ANNULLATO
Il rimborso verrà fatto automaticamente sulla carta utilizzata per l’acquisto entro 5 giorni lavorativi. Non verrà trattenuta nessuna commissione, quello che hai pagato ti verrà restituito per intero.
//////////////////////////////
Rocknrolla Eventi presenta:
GOBLIN – Claudio Simonetti live
Una notte speciale sul palco del LOCOMOTIV CLUB Bologna dove i Goblin di Claudio Simonetti, oltre che celebrare i 45 anni di Profondo Rosso, eseguiranno show con i classici della loro discografia e brani tratti dal nuovo album.
In apertura, 4 inossidabili rocker con il loro repertorio originale
VICOLO INFERNO
////////////////////////////////////////////
> apertura porte 21:00
> ingresso 20€ + d.d.p.
> DICE: https://bit.ly/3iRZvo8
> Tessera AICS 2020-2021 obbligatoria (8€)
////////////////////////////////////////////
Un Halloween memorabile ci aspetta
Evento in collaborazione con:
Orion Agency
Etrurian Legion Promotion
Nov
6
ven
ANNULLATO // DUTCH NAZARI E ALESSANDRO BURBANK // “A UNA METRICA DISTANZA”
Nov 6@21:00
ANNULLATO // DUTCH NAZARI E ALESSANDRO BURBANK // “A UNA METRICA DISTANZA” @ Locomotiv Club
EVENTO ANNULLATO
A seguito del nuovo dpcm del 25/10 valido fino al 24/11 ci vediamo costretti ad annullare l’evento.
RIMBORSI: Il rimborso verrà fatto automaticamente sulla carta utilizzata per l’acquisto entro 5 giorni lavorativi. Non verrà trattenuta nessuna commissione, quello che hai pagato ti verrà restituito per intero.

Antenna Music Factory presenta:

DUTCH NAZARI E ALESSANDRO BURBANK in
“A UNA METRICA DISTANZA”
Uno spettacolo divulgativo semi-serio ad alto tasso di coinvolgimento del pubblico, in cui il rapper Dutch Nazari e il poeta Alessandro Burbank parleranno di poesia e canzone in uno scontro goliardico e spassionato, mettendo a nudo le rispettive arti. Come in un trucco di magia, leveranno la tovaglia alla
tavola imbandita della metrica lasciando ai presenti il piacere e il divertimento di un’abbuffata culturale.
////////////////////////////////////////////
> apertura porte 21:00
> ingresso 12€ + d.d.p.
> DICE: https://bit.ly/3doT8aE
> Tessera AICS 2020-2021 obbligatoria (8€)
////////////////////////////////////////////
Locomotiv Club
Via Sebastiano Serlio 25/2, 40128 Bologna
www.locomotivclub.it
instagram: @locomotivclub
////////////////////////////////////////////
Per ulteriori info contattateci su info@locomotivclub.it o al 3480833345
Nov
7
sab
ESPAÑA CIRCO ESTE
Nov 7@20:00
ESPAÑA CIRCO ESTE @ Locomotiv Club

ESPAÑA CIRCO ESTE
Club Tour 2020

España Circo Este ritornano in tour con il nuovo album, in uscita a marzo 2020 per Garrincha Dischi.

www.espanacircoeste.com

IG @espanacircoeste
FB @espanacircoeste

Spotify ♫ https://spoti.fi/2Op3U5N

✉ concerti@latempesta.org
——————————

Appena 6 anni di attività e più di 500 concerti tra Italia, Europa ed America, per la band España Circo Este. La musica degli E.C.E. è un mix di Pop e di Punk, di Tango e di Cumbia, di Latin e di Reggae. Un sound unico ribattezzato Tango-Punk.

La loro carriera ha inizio nel 2013 quando la band pubblica l’E.P. autoprodotto IL BUCATESTA a cui fa seguito un tour di oltre 100 date tra Spagna ed Italia.

Nel gennaio 2015 pubblicano La Revolucion del Amor, il primo LP, che li impegna in un tour europeo di 120 date in 6 paesi diversi (Italia, Svizzera, Austria, Danimarca, Germania e Repubblica Ceca), mentre nell’estate dello stesso anno vengono chiamati come opening act ufficiali nei tour italiani di artisti dal calibro di Manu Chao e Gogol Bordello.

Il 2016 li vedrà ancora “on the road” in Italia e nel resto d’Europa. Un lungo Tour che farà tappa in alcuni dei più importanti festival europei, come l’Hafenfest di Amburgo, il Breminalia di Brema, il Passpop ed il Lowlands in Olanda (unica band italiana invitata da questi due storici festival olandesi in oltre 20 anni di programmazione).

Nel 2017 pubblicano in Italia con Garrincha Dischi – ed in licenza anche in Spagna, Portogallo, Andorra, Francia e Germania, Austria e Svizzera – il loro secondo album Scienze Della Maleducazione e nell’autunno dello stesso anno ricevono a Faenza il premio MEI per il “Miglior Tour Nazionale ed Internazionale” dell’anno. Il 20 Ottobre dello stesso anno esce il loro primo disco live Tour della Maleducazione che imprime su disco l’energia incendiaria che la band sprigiona sul palco.

A marzo 2018 volano verso gli Stati Uniti selezionati tra le 12 band ospiti dell’International Day Stage del mitico South by Southwest di Austin in Texas, siglando così la loro prima apparizione fuori dal Vecchio Continente. A giugno dello stesso anno pubblicano per il mercato Sud Americano Bau Bau Ciudad, un EP di tre tracce in collaborazione con l’artista messicana Flor Amargo.

Nel 2019 entrano in studio con il produttore Fabio Gargiulo (Lo Stato Sociale, Arisa, Eros Ramazzotti, La Rappresentante di Lista, Motta, ecc…) per le registrazioni del nuovo album in uscita in primavera 2020 per Garrincha Dischi.

Gli España Circo Este sono: Marcelo (Voce, Chitarre), Jimmy (Batteria, Percussioni, Voce), Ponz (Basso, Synth, Voce), Matteo (Fisarmonica, Chitarre, Violino, Voce).

Nov
8
dom
ANNULLATO // MAX COLLINI (OFFLAGA DISCO PAX/SPARTITI) LEGGE L’INDIE DEGLI ANNI DIECI @LOCOMOTIV CLUB
Nov 8@20:00
ANNULLATO // MAX COLLINI (OFFLAGA DISCO PAX/SPARTITI) LEGGE L'INDIE DEGLI ANNI DIECI @LOCOMOTIV CLUB @ Locomotiv Club
EVENTO ANNULLATO
A seguito del nuovo dpcm del 25/10 valido fino al 24/11 ci vediamo costretti ad annullare l’evento.
RIMBORSI: Il rimborso verrà fatto automaticamente sulla carta utilizzata per l’acquisto entro 5 giorni lavorativi. Non verrà trattenuta nessuna commissione, quello che hai pagato ti verrà restituito per intero.

Antenna Music Factory presenta:

MAX COLLINI (Offlaga Disco Pax / Spartiti) legge l’indie italiano degli anni dieci
Appassionato di musica indipendente prima ancora di diventare uno che la scena degli anni zero se l’è poi mangiata a pranzo e cena con i suoi Offlaga Disco Pax , Max Collini recita, legge, racconta testi, modi, tempi, metodi e linguaggio di ciò che amate chiamare indie e come sia cambiato nel corso di questo decennio. Come alcuni gruppi considerassero il loro punto di arrivo riempire il piccolo Covo club di Bologna per poi ritrovarsi a mandare “completamente sold out” il Forum di Assago e altri luoghi prima
frequentati solo per vedere le partite di basket. Cosa abbia reso possibile il fatto che il principe dell’indipendenza (sua maestà Manuel Agnelli) sia finito a fare il giudi ce a X Factor e un figliuol prodigo di quella storia (Lodo Guenzi) invece pure. In mezzo Calcutta, Coez, Coma Cose, i Cani, Gazzelle, Lo Stato Sociale, Achille Lauro, Young Signorino e chi più ne ha più ne metta. Il nuovo pop, il vecchio cantautorato, la t rap romagnola, le parole, i testi, le note, ma anche lo sconforto, l’invidia, l’ironia e, a tratti, l’ammirazione. Per chi ce l’ha fatta, per chi vorrebbe farcela e per chi non ce la farà mai. E’ solo un gioco, sia chiaro,
ma va bene. Va bene così.
////////////////////////////////////////////
> apertura porte 21:00
> ingresso 12€ + d.d.p.
> DICE: https://bit.ly/3iVKuS7
> Tessera AICS 2020-2021 obbligatoria (8€)
////////////////////////////////////////////
Locomotiv Club
Via Sebastiano Serlio 25/2, 40128 Bologna
www.locomotivclub.it
instagram: @locomotivclub
////////////////////////////////////////////
Per ulteriori info contattateci su info@locomotivclub.it o al 3480833345
Feb
17
mer
CITY OF THE SUN
Feb 17@20:30
CITY OF THE SUN @ Locomotiv Club

CITY OF THE SUN

A causa del protrarsi su scala mondiale di problematiche e limitazioni connesse alla diffusione del virus Covid-19, il tour della band post-rock City of the Sun è rimandato al prossimo anno.

I biglietti già emessi sono validi per accedere ai nuovi concerti; chi fosse impossibilitato a parteciparvi, può richiedere il rimborso tramite voucher sul sito del circuito di biglietteria che ha emesso il biglietto entro e non oltre il 30 giugno 2020.

__________________________________________________

La potenza del trio dei City of the Sun capovolge la percezione del concetto di musica strumentale, attraendo nuovo pubblico verso un genere così particolare. Formati nel 2011, i City of the Sun sono John Pita e Avi Snow alle chitarre e il percussionista Zach Para. Il sound della band ha influenze che includono indie rock, folk americano, flamenco e blues: un mix tra Rodrigo y Gabriela e Explosions In The Sky.

 

 

Apr
13
mar
SOLD OUT // IOSONOUNCANE @TEATRO DUSE
Apr 13@21:00
SOLD OUT // IOSONOUNCANE @TEATRO DUSE @ Teatro Duse Bologna

Il tour teatrale di presentazione del nuovo disco di IOSONOUNCANE è spostato ad aprile 2021. La data sold out di Bologna è ricalendarizzata al 13 aprile 2021. I biglietti già acquistati rimangono validi. Per qualsiasi informazione scrivete all’indirizzo info@panicoconcerti.it

____________________________________________________________

IOSONOUNCANE
IRA – Esecuzione Integrale in Anteprima

DATA SOLD OUT

IRA è il nuovo album di IOSONOUNCANE. Verrà presentato con sette concerti di anteprima, prima che qualsiasi materiale sonoro possa essere disponibile in qualunque formato, fisico o digitale. IRA nascerà sul palco e queste saranno sette prime, in cui il pubblico sarà invitato a immergersi nel flusso dell’album, scardinando le modalità di fruizione consolidate dalla discografia nella nostra era post-discografica.

IRA è un lavoro interamente scritto in ogni singola parte da IOSONOUNCANE, ma è un lavoro che non potrebbe esistere senza i musicisti che l’hanno suonato all’interno di due anni di sessioni, prove, esperimenti e registrazioni. È anche per questo, per presentare l’opera nella sua forma primigenia, che si è deciso di dare vita a questo lavoro attraverso un’esecuzione integrale. Sul palco, assieme a IOSONOUNCANE ci saranno i musicisti della Mandria che hanno già lavorato al tour di DIE (Amedeo Perri, Francesco Bolognini, Serena Locci e Simone Cavina), ai quali si aggiungeranno Simona Norato e Mariagiulia Degli Amori. Alla regia del suono, come sempre, Bruno Germano.

Giu
6
dom
SOLD OUT // BIKINI KILL
Giu 6@20:30
SOLD OUT // BIKINI KILL @ Locomotiv Club

Bikini Kill live at Locomotiv Club

Icone punk del femminismo, istigatrici e massime rappresentanti della scena Riot Grrrl, Kathleen Hanna e la sua storica band di “Rebel Girl(s)” tornano a ruggire dal vivo.
________________________________________

> Apertura porte ore 20:30
> Inizio live 21:30
> EVENTO SOLD OUT

> Tessera AICS 2019-20 obbligatoria (​8€)
_________________________________________

Le Bikini Kill sono tornate. La notizia della loro reunion è stata diffusa lo scorso aprile insieme all’annuncio di un tour mondiale che le porterà in Italia a giugno per una data a Bologna e una a Milano. Alla formazione originaria composta da Kathleen Hanna, Tobi Vail e Kathi Wilcox, si unirà Erica Dawn Lyle, che prenderà il posto dello storico chitarrista Billy Karren.

La band punk femminista e capofila della scena Riot Grrrl formata da Kathleen Hanna alla voce, Tobi Vail alla batteria, Billy Karren (a.k.a. Billy Boredom) alla chitarra e Kathi Wilcox al basso, nasce a Olympia, nello stato di Washington, nel 1990.
La loro attività di istigatrici del movimento Riot Girrrl passa non solo attraverso la loro produzione musicale, l’attitudine punk, i testi dalla forte connotazione politica e le provocatorie esibizioni dal vivo, ma anche attraverso la prolifica pubblicazione di una zine auto-prodotta chiamata “Bikini Kill”, da cui il nome della band.
Iniziarono a girare in tour nel 1991, dopo la pubblicazione del demo “Revolution Girl Style Now!”, e, oltre a esibirsi più volte negli Stati Uniti, arrivarono a suonare in Europa, Australia e Giappone. Dopo la loro primissima uscita in fedele stile DIY, pubblicarono un EP omonimo prodotto da Ian MacKaye dei Minor Threat/Fugazi, seguito dal loro debut album “Pussy Whipped”, uscito nel settembre del 1993. Sempre nello stesso anno venne pubblicato “Yeah Yeah Yeah”, lo split album insieme alle britanniche Huggy Bear, loro compagne di lotta oltreoceano, con cui intrapresero un nuovo tour da cui è stato tratto il documentario “Il Change My Life: Bikini Kill in the UK”.
Negli anni seguenti il movimento Riot Grrrl ricevette un’attenzione in costante crescita e, di pari passo, crebbe anche la fama delle Bikini Kill, consacrate nell’immaginario comune come pioniere e rappresentanti del movimento. La band si è sempre impegnata a incoraggiare donne e ragazze non solo a lottare per la propria affermazione e per i propri diritti, ma anche a farlo fondando una band per esprimersi attraverso la musica. Esattamente come è successo a loro, folgorate da un’esibizione delle Babes in Toyland che incitavano le donne presenti tra il pubblico a partecipare attivamente alla lotta femminista attraverso il punk. A loro, insieme a tante altre musiciste perlopiù underground, si deve una grossa spinta verso la creazione di un vero e proprio network, che ha permesso a tante donne di entrare a contatto tra loro, condividere gli stessi ideali e la stessa esigenza di esprimerli attraverso musica e l’arte.

Nel 1996 pubblicarono il loro ultimo album, “Reject All American”, e un anno dopo si sciolsero per intraprendere nuovi percorsi: Karren, Vail e Wilcox continuarono a suonare insieme con i Frumpies, mentre Kathleen Hanna intraprese la carriera solista con un progetto chiamato Julie Riun, da cui poi prenderanno vita nel 1998 i Le Tigre.

Dovranno passare circa vent’anni affinché la band si riunisca di nuovo: prima nel 2017, in via non del tutto ufficiale, per suonare in occasione della presentazione di un libro, e la seconda volta, quella definitiva, nella primavera del 2019, annunciando il ritorno sulle scene con un tour mondiale che arriverà anche in Italia a giugno.

🎧 Ascolta le Bikini KIll: https://spoti.fi/2QYyWDb
🔎Read More: www.bikinikill.com/