MURATO! presenta YUSSEF DAYES

Presentato da Radio Città del Capo, Unhip Records e Locomotiv Club

Quando:
24 gennaio 2020@20:30
2020-01-24T20:30:00+01:00
2020-01-24T20:45:00+01:00
Dove:
Locomotiv Club
via Sebastiano Serlio 25/2
Bologna
Costo:
18 euro + d.d.p | riservato ai soci del circolo con tessera aics 2019-2020
Contatto:
Locomotiv Club
3480833345
MURATO! presenta YUSSEF DAYES @ Locomotiv Club

Radio Città del Capo, Unhip Records Bologna e Locomotiv Club presentano

Murato!

ospite: Yussef Dayes live trio – UNICA DATA ITALIANA

Il batterista Yussef Dayes è uno dei più entusiasmanti musicisti della nuova generazione emersa da Londra. Dayes è stato artefice con il tastierista Kamaal Williams dell’acclamato album ‘Black Focus’ a nome Yussef Kamaal. In precedenza si era già messo in luce con gli United Vibrations “una visione psichedelica del jazz con l’aggiunta di elementi di hip-hop, canti, musica dance elettronica e ritmi world”, ha poi realizzato ‘Black Focus’ che fonde la parte più dreamier del jazz-funk anni ’70 con la sensibilità del clubbing londinese, attingemdo da broken beat, trip hop e house.

_________________________________________

> apertura porte 20:30
> inizio live 21:30
> ingresso 18€ + d.d.p.
> TicketOne: http://bit.ly/35UdKD6
> Boxer: https://www.boxerticket.it/yussef-dayes/
> tessera AICS 2019-2020 obbligatoria (8€)
_________________________________________

‘The Indipendent’ ha dichiarato “Dayes is rhythm”. Appreso da Billy Cobham e pesantemente influenzato dalle tecniche senegalesi, il suo modo di suonare è volatile, estenuante e astuto in egual misura. Nella seconda metà del 2017 Yussef ha lavorato con il chitarrista/bassista londinese Mansur Brown, e il pianista,Charlie Stacey. Dopo “Love Is The Message” del 2018 – la prima uscita da solista di Yussef – il 2019 è destinato a essere il suo anno più impegnato, con un album solista di debutto e svariate collaborazioni in cantiere.
_________________________________________

Murato! è una rassegna di concerti organizzata da Unhip Records con la collaborazione di Radio Città del Capo, principalmente a Bologna, città dove è nata la label. Sotto l’effigie di Murato, negli ultimi dieci anni sono arrivati all’ombra delle due torri artisti quali Mulatu Astatke, Melt- Banana, The Black Heart Procession, Fourtet, Autechre, Josh T Pearson, Beans, Califone, Lali Puna, Arab Strap, The Notwist, Cat Power, Codeine, Akron/Family, Pinback, Toro Y Moi, The Twilight Singers, Iron & Wine, Built To Spill, Why?